Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Scopri di più sul sito del garante della privacy

HomeMagazineArticoli dai quotidiani14 febbraio 2019 Malnate Scegliere il pediatra è un'impresa

 

MALNATE VARESE NEWS

LETTERA AL DIRETTORE

La pediatra c’è, ma “sceglierla” è un’impresa

La trafila complicata per scegliere il pediatra della figlia raccontata da un genitore che lamenta le difficoltà del sistema

Caro Direttore,
Sono uno dei tantissimi genitori di Malnate, che da qualche giorno hanno ricevuto tramite posta, la lettera dove viene specificato che , a partire da oggi 13/02/2019 bisogna rifare la scelta del Medico Pediatra per i propri figli, perchè alla Dott.ssa in sostituzione era scaduto il mandato, ma che allo stesso tempo, La stessa, veniva confermata come Medico Pediatra definitivo per l’ Area di Malnate.

Partiamo da capo facendo un riassunto:
La pediatra effettiva viene trasferita.
Viene assegnata una Dott.ssa temporanea a tutti i bambini assistiti da Lei,
Scade il mandato provvisorio alla Dott.ssa temporanea.
Viene confermato definitivamente che la Dott.ssa temporanea assume la sostituzione in via definitiva.
Fino a qui, tutto sembra filare liscio come l’ olio.

14feb2019pediatriaMalnateRL

Nella lettera pervenuta a me, come a tantissimi altri genitori, viene specificato che questa operazione può essere effettuata nei seguenti modi:
Presso sportello Asst dedicato, in Viale Monterosa a Varese,
Presso sportello dello stesso Comune di Malnate, in questi 2 casi da parte di entrambi i genitori, o da parte di uno dei 2 con delega, o da parte di una persona estranea con delega di entrambi i genitori,
oppure tramite il portale di Crs regione Lombardia, per i cittadini che hanno accesso tramite codici personali.

Immaginando la coda che avrei trovato in Comune, avendo accesso ai dati tramite il portale, stamattina mi sono messo al computer per effettuare la scelta del Medico Pediatra di mia figlia, ma facendo tutto correttamente mi è venuta fuori una schermata con su scritto ” Servizio non disponibile ” , diceva di riprovare più tardi o se il problema persiste di contattare il n. verde .

Così è stato fatto, spiegando il motivo della mia chiamata, la Sig.ra è stata veramente gentile, ma mi ha spiegato che non era possibile fare questa operazione dal portale, perchè c’è una differenza tra “Scelta del Medico e cambio del Medico “. Nel mio caso, non è più un cambio del Medico, perchè mia figlia, come tutti i gli altri bambini non hanno un Medico Pediatra assegnato, ma è proprio una SCELTA del medico, come se fosse la prima volta, quindi come quando sono nati, i genitori devono recarsi presso gli sportelli e fare la scelta del Medico.
Insistendo sul fatto che la fattibilità della scelta era scritta sulla lettera ricevuta da parte di ASST SETTE LAGHI REGIONE LOMBARDIA, mi conferma non solo la non fattibilità, ma che chi ha scritto la lettera, aveva sbagliato a scrivere ciò.

Non essendo ancora convinto di questa Sua conferma, chiamo il n. 0332/277923, e anche lì, mi confermano che non era possibile effettuarlo dal portale.
Alla mia domanda sul perchè è stato scritto ciò, mi è stato risposto che non sapevano rispondermi e che mi devo recare presso gli sportelli per effettuare l’operazione.

Terminata la chiamata, prendo un permesso a lavoro di 3 ore, sapendo che il Comune di Malnate effettua sportello Asl il mercoledì mattina dalle ore 09:00 alle ore 12:00, e mi precipito per riuscire a definire la questione della fatidica scelta del Medico, peccato che arrivato in Comune alle ore 11:15 c’erano già tanti altri genitori (almeno 30 persone), e che i numerini non esistevano più, perché come succede per tutti i giorni di apertura sportello Asl, gli impiegati, non lasciano come sarebbe giusto e corretto, i numeri per il turno fino alle ore 12, ma già dalla mattina distribuiscono un tot. di numeri alla volta.
Premetto che questa operazione non so se la si fa perchè imposta dal Comune stesso, dalla Asl, o perchè magari gli impiegati non hanno voglia di far troppo tardi, ma credo che, sarebbe corretto come in ogni altro ufficio, lasciare i numeri fino alla fine dell’orario di apertura descritto sia sulla lettera arrivata a casa, sia al Comune stesso!

Infine, nonostante tutti questi tentativi, non sono riuscito ad avere la possibilità di scelta del medico.
Le mie domande sarebbero tante tra queste mi viene da dire:
Per 2 genitori come me e mia moglie, che siamo da soli, possibile che si debba incaricare ( e pagare ) una terza persona estranea ad andare a perdere ore con il risultato che non riesca a definire il tutto?
I numeri per il turno, possibile che vengono emanati con il contagocce? Oppure c’è un regolamento comunale dove regolarizza ciò? Si può sapere se è una cosa regolare?
Infine, secondo me, chi ha scritto e firmato la lettera inviata e indirizzata ai genitori, possibile che non è a conoscenza del fatto che non si può effettuare la scelta ma solo il cambio? Oppure scriviamo cose senza sapere se poi possono essere effettuate?
Preciso che nella lettera che allego si parla di fattibilità di SCELTA, non solo di cambio del Medico.
Magari serve più attenzione da parte di chi scrive/firma un documento come questo o simili.
Spero che questa mia lettera/lamentela sia vista o fatta pervenire agli Enti competenti per risolvere al più presto la situazione, in modo che non si verifichino più situazioni del genere.
Cordiali saluti

Antonio

di Redazione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato il 14 febbraio 2019

 

Ricerca nel sito

Calendario

<< 2019 >>
< Novembre >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 23 24
25 26 27 28 29 30