Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Scopri di più sul sito del garante della privacy

HomeForumComune e Politica LocaleConsigli ComunaliRassegna Stampa14 aprile 2020 Malnate coronavirus Giunta e Consiglieri di maggioranza donano visiere protettive stampate in 3d

Da:Irene Bellifemine -  A: malnate.org -  Iviato: martedì 14/04/2020 11:59

 

 

Malnate: Giunta e Consiglieri di maggioranza donano visiere protettive stampate in 3d. 

Visiere protettive per volontari e operatori sanitari. Questo il dono che la Giunta  e i Consiglieri di maggioranza del Comune di Malnate stanno facendo alla Città, allineandosi ad altri Comuni della Provincia che già avevano intrapreso la produzione in proprio di questi dispositivi di sicurezza.

Durante lo scorso Consiglio Comunale, svoltosi il 6 Aprile, i consiglieri dei gruppi Insieme, Malnate Sostenibile e Partito Democratico, hanno deciso di devolvere il proprio gettone di presenza che, sommato alle donazioni di Sindaco e Giunta, è stato utilizzato per l'acquisto di una stampante 3D. La stessa stampante al termine dell’emergenza verrà, nelle intenzioni dell’Amministrazione, donata alla Scuola Media. 

L'idea è nata da Simone Cambianica, ingegnere meccanico e consigliere comunale: "In molti hanno deciso di aiutarci da quando, con un po' di passaparola, si è iniziata a spargere la voce. Abbiamo ricevuto donazioni da privati  e da aziende".

Una volta acquistata la stampante è stato necessario trovare un luogo dove posizionarla e reperire il materiale utile alla produzione. In questo senso fondamentale è stato l’apporto dell’Unità Pastorale Malnatese che ha messo a disposizione il salone dell’Oratorio di Gurone, e dell’Azienda malnatese Niada NBC che ha donato i materiali.

Il commento del Sindaco Irene Bellifemine: "In questo momento difficile molte persone si sono rese disponibili ad aiutare come possono. Con questa produzione interna di visiere riusciremo ad aiutare tanti volontari. L’idea è quella di regalarle a tutte le persone che hanno contatti esterni, a cominciare dalle nostre Protezione Civile e Polizia Locale. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che stanno dando vita a questo progetto, come ad esempio Francesco, cittadino malnatese, che ha messo a disposizione la sua stampante".

Il periodo pasquale è stato estremamente produttivo e le prime 35 maschere sono già state consegnate alla Fondazione Don Gnocchi per aiutarla a superare il difficile momento che si trova ad affrontare. Altre ne arriveranno per aiutare una comunità che, come ama ripetere il Sindaco nei suoi messaggi, è più forte e coesa che mai e che, con l’apporto di tutti, può superare questo momento estremamente difficile.

 

In foto Simone Cambianica, consigliere di maggioranza di Malnate Sostenibile, che ha lanciato l'idea del progetto, e Ambrogio Colombo al lavoro per produrre le visiere.  I primi campioni consegnati dal Sindaco agli operatori del Don Gnocchi.  

 

Ricerca nel sito

rassegnastampaAlVecchioSito2

Calendario

<< 2020 >>
< Settembre >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26
28 29 30

La riproduzione dei brani dalle testate giornalistiche è a scopo di critica e discussione senza fini commerciali.

ArticoliCorrelati

atro vai rassegna stampa info